Consiglio comunale del 30 Gennaio 2024

Eravamo convinti sarebbe stato un momento di gioia, il primo consiglio comunale dopo il pronunciamento del tribunale, occasione per festeggiare il trionfo della verità.
Invece, per l’ennesima volta, il risentimento ha trionfato.

Abbiamo dovuto assistere alle petulanti puntualizzazioni di chi non riesce a rassegnarsi. Il castello di accuse è miseramente crollato. La giunta Fratus, senza i provvedimenti giudiziari, sarebbe ancora al suo posto.

Siamo andati in Consiglio Comunale per orgoglio e per senso di giustizia, non abbiamo mai abbassato la testa, siamo stati sempre presenti, in piazza, in ogni occasione, convinti che fosse fango figlio delle strategie politiche di chi, troppo spesso, viene spalleggiato da certa magistratura.
I legnanesi hanno capito, e soprattutto stanno valutando quotidianamente quanto disgraziato sia questo mandato. In moltissimi ci testimoniano pentimento per non averci dato fiducia ovviamente influenzati dell’eco dello scandalo.

Siamo stati accusati di voler intimidire il consiglio comunale, stranamente non siamo stati tacciati di squadrismo fascista. Si torna puntualmente sui soliti luoghi comuni, per chi non ha argomenti consigliamo il silenzio.

Riteniamo sarebbe più opportuno dedicare attenzione ed energie a quanto sta accadendo in città piuttosto che insistere nel difendere con arroganza la propria legittimità. Delinquenza che regna incontrastata, bande di bulletti che spadroneggiano, questo sì che intimidisce le persone per bene.
Non passa giorno senza che non si registrino episodi gravi e preoccupanti a cui l’amministrazione pare non dar rilievo.
Furti, spaccate nei negozi, borseggi, atti di becero vandalismo si susseguono creando un vero clima di paura.

Fratus è innocente, il prezzo pagato è altissimo ma il futuro ci sorride. La città di Legnano può tornare a sperare.

198 Letture
Seguici e condividi su:
error: Il contenuto è protetto !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi