comunicato ufficiale

Stralcio contributi Palio di Legnano 2020

Stralcio contributi Palio di Legnano 2020 – Lettera al commissario D.ssa Cristiana Cirelli

Abbiamo appreso che, con delibera del Commissario Prefettizio/Straordinario n. 55 del 10/04/2020, i fondi stanziati per gli eventi correlati alla manifestazione del Palio sono stati stralciati dalla programmazione di bilancio 2020 (andando ad annullare la precedente delibera numero 40 del 28/02/2020).
Nel dettaglio, la delibera numero 40 sopracitata, prevedeva un contributo economico di 250.000€ da destinarsi alla programmazione degli eventi relativi al Palio di Legnano 2020. Contributo, lo ricordiamo, da sempre conferito dall’amministrazione comunale e necessario per tenere viva una tradizione legata a doppio filo con la storia della nostra città e dall’eccellenza riconosciuta a livello nazionale ed internazionale.
Riconoscendo la necessità di svolgere azioni straordinarie, visto il periodo di crisi che attanaglia la nostra nazione e la nostra città legato al perdurare dell’evento pandemico COVID-19 , riteniamo la rinuncia a manifestazioni ed eventi che, a rigor di logica , non potranno essere regolarmente svolti, una scelta sensata.
Contestiamo, tuttavia, il raziocinio sottostante la scelta di azzerare completamente il contributo in questione, per alcune semplici ragioni:

– Non tutti i fondi citati nella delibera servono all’organizzazione della manifestazione del Palio di Legnano, una quota consistente (circa il 20%) viene destinate come contributo una-tantum alle 8 contrade cittadine seguendo un imprescindibile principio di sussidiarietà sancito, coerentemente e in simbiosi, dalla Costituzione stessa e dal nostro Statuto comunale (all’art. 2, comma 2, lettera d si cita, appunto, l’importanza di tutelare le tradizioni linguistiche e di costume legnanesi). Urge sottolineare inoltre che ogni contrada svolge tutto l’anno sul territorio legnanese azioni aggregative, rendendo vivo il tessuto sociale. Tali azioni si sono perentoriamente tradotte in azioni di concreta solidarietà verso la cittadinanza al sorgere dell’emergenza COVID-19, facilmente verificabili tramite i canali social delle contrade stesse. Dallo scorso autunno inoltre ogni contrada è stata impegnata a pianificiare e programmare minuziosamente eventi, sfilata e corsa (che solo a marzo è apparso evidente che non sarebbe stata svolta a maggio). Hanno sostenuto e anticipato spese considerando anche quello che sarebbe stato il contributo che ogni anno il comune riconosce;

– Palio è anche speranza. Speranza di ritorno alla normalità e di significato profondo per la nostra città. Mantenere viva la fiammella in un momento così grave, aiuterebbe la popolazione. Proprio per questo, accogliamo con entusiasmo il punto 3 della delibera del Commissario Cirelli, seppur a conoscenza dell’utopia dello stesso.

Considerando le ragioni di cui sopra, ci auguriamo che il Commissario prefettizio riveda la decisione di annullare in toto il contributo previsto dalla delibera, a favore di una concreta rimodulazione dei contributi stessi alle 8 contrade, seguendo la regola del “soldo”, che non dovrebbe pesare per più di 5.000€ a contrada, dietro specifica rendicontazione di ognuna di esse (come previsto da Statuto comunale).
Infine, siamo certi che le contrade continueranno a porre in essere azioni concrete di solidarietà a favore della popolazione.

Lega Legnano – Salvini Premier
www.legalegnano.org

779 Letture
Seguici e condividi su:
error: Il contenuto è protetto !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi