comunicato ufficiale

ACCAM: il bluff di Radice

Purtroppo la vicenda ACCAM resta appesa ad un filo.

Siamo sconcertati nel prendere atto che la città di Legnano non è in grado di prendere una decisione in merito al futuro dell’impianto di Borsano.

Partiamo dal fondo e ci rivolgiamo direttamente al signor Sindaco:

Ritenete che sia opportuno e d’interesse sovracomunale sostenere un progetto di rilancio e sviluppo dell’economia circolare nell’altomilanese?

Bene, allora smettetela di fare passi di lato ed abbiate il coraggio di prendere posizione. E’ vergognoso assistere a questo teatrino, si sta mettendo in ridicolo la posizione di Legnano. Non è concesso astenersi su un tema di tale rilevanza.

Per contro, se ritenete che ACCAM debba essere chiusa, votate contro, dichiaratene il fallimento e procedete in maniera responsabile definendo tutti gli interventi di bonifica necessari.

Non è accettabile assistere giornalmente ad un cambio di rotta. State avanzando richieste ben lontane dal documento d’indirizzo approvato in Consiglio Comunale. State ostacolando l’approccio manageriale di AMGA, che, identificando un’opportunità di crescita e sviluppo, ha promosso un piano d’interventi.
State maldestramente tentando di recitare il ruolo del giocatore di poker scaltro ed esperto, ma non ne avete l’autorevolezza e le capacità. State deteriorando i rapporti tra i sindaci di quest’area, mentre dovreste assumere il ruolo di decisore autorevole e competente.

Noi stiamo dalla parte dei sindaci lungimiranti ed ambiziosi, a prescindere dall’appartenenza politica. In una fase come questa è assolutamente doveroso pensare in grande, valutare l’interessa di un territorio vasto che trascende i confini di Legnano. E’ necessario ambire ad un futuro che mantenga in quest’area attività industriali sviluppate in siti tecnologicamente all’avanguardia per garantire servizi efficienti in coerenza con le normative ambientali.

Il percorso svolto fin ora ha visto Legnano protagonista solo d’imbarazzanti passi di lato e passi indietro, mai in avanti. Si è sempre temporeggiato aspettando che qualcun altro decidesse. Per alcuni state alzando la posta, noi semplicemente crediamo che stiate cercando una scusa per potervi sfilare da ogni decisione, scaricando la responsabilità su chi non è disposto a sottoscrivere le vostre irrazionali pretese.
Manca meno di una settimana all’assemblea dei soci ACCAM e noi pretendiamo che, in quella sede, la città di Legnano venga rappresentata in modo dignitoso. Il tempo è ormai scaduto, serve prendere posizione. Reclamiamo un Sindaco che abbiamo il coraggio di decidere.

Se finirà bene non potrete di certo sfoggiare la medaglia del vincitore e se finirà male sarete inesorabilmente coinvolti in un lunghissimo procedimento volto ad identificare colpe e responsabilità.

Questa partita l’avete giocata proprio male.

Lega Legnano Salvini Premier

393 Letture
Seguici e condividi su:
error: Il contenuto è protetto !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi